Raccontarsi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Ripensando alla mia infanzia mi chiedo come sono riuscito a sopravvivere” – F. McCourt, Le ceneri di Angela

Raccontarsi scioglie i nodi e riempie gli avvallamenti del presente.
Ogni parola scritta da Frank McCourt è sostanza viva che respira in un uomo. Un passato rude nella sua aspra semplicità, pieno di chiesa, patria, foglie di tè che bollono, odore di birra, Irlanda e New York.
Una famiglia tenuta in piedi dal nastro adesivo della vita che avanza, inesorabile con picchi di gioie strappate al vento e ruzzoloni nel più profondo degli abissi.
Una narrazione mai stanca o scontata che arriva in piena e ti coglie di sorpresa.
E allora rifletti su chi sei e come sei arrivata/o fin qui, su quanti strappi e cuciture ti rendono oggi salda/o e cosciente del tuo momento. Senza rancori o rimpianti, solo col desiderio di rimettere al loro posto i frammenti dell’anima.