IPAZIA Studio di consulenza filosofica presenta…

Meditazione filosofica con la Bhagavad-Gītā
Domenica 25 Aprile 2021
ore 9.30

Concentrare il pensiero attraverso il dono della filosofia

Ricaricarsi e ridare il giusto focus alla nostra attenzione è lo scopo della meditazione filosofica.

In questo momento storico, in cui ogni valore sembra vacillare sull’orlo di un baratro, le certezze sono in bilico e la bussola dell’esistenza sembra impazzita, si ha la necessità di avere punti fermi, di una radice che affondi giù nel terreno dell’Anima e alimenti la nostra forza interiore.

Ascoltando le parole della Bhagavad-Gītā, si entra in un monto lontano e paradossalmente così vicino alla nostra interiorità, il profumo dell’Oriente diventa familiare.

Ma che cos’è la Bhagavad-Gītā?

Il termine Bhagavad-gītā significa precisamente “il canto del glorioso Signore”. È un testo fondamentale del pensiero religioso indiano, è solo un piccolo episodio del sesto libro del grande poema epico il Mahābhārata (“Il grande poema dei Bhārata”), composto intorno al II sec. a.C..

L’epopea narra la storia leggendaria degli antenati dei discendenti dei Bhārata, in particolare narra la storia e la guerra fratricida di due famiglie di cugini i Pāndava e i Kaurava. È l’allegoria della crisi universale che procede la fine di un’era cosmica. Si presenta in forma di dialogo fra l’eroe dei Pāndava, Arjuna e il suo auriga Kṛṣṇa.

Arjuna è sul campo di battaglia, pronto per sferrare l’attacco contro i cugini, i Kaurava. Ma in quel momento viene preso dallo sconforto di dover muovere battaglia contro i propri familiari. Da qui ha inizio la vera e propria Bhagavad-gītā che consiste negli insegnamenti impartiti da Kṛṣṇa ad Arjuna affinché adempia il suo compito di kṣatriya (guerriero).

Il contenuto dottrinale della Bhagavad-gītā è insieme metafisico ed etico e viene definito la quintessenza dell’intero significato vedico. Mantiene sullo sfondo l’antica visione vedica e accetta l’interiorizzazione delle Upaniṣad e vi aggiunge l’elemento dell’amore, della bhakti, del coinvolgimento personale con la divinità. In effetti, con gli insegnamenti di Kṛṣṇa, vengono delineate le tre vie capaci di condurre l’individuo al fine ultimo della liberazione dal mondo delle illusioni: 1) karma-yoga, disciplina dell’azione, 2) jñāna-yoga, la disciplina della conoscenza e 3) bhakti-yoga, la
disciplina dell’amore.

Obiettivo di domenica 25: risvegliare in noi quella scintilla, per generare l’equilibrio perfetto tra desiderio e azione.

Meditando, attraverso le parole Bhagavad-Gītā, sul senso profondo della conoscenza, saremo in grado di operare una potente evoluzione e un alleggerimento nella nostra vita.

Riconoscendosi parte del tutto, l’uomo può fluire libero nel caos dell’esistenza.

** Domenica 25 Aprile 2021 ore 9.30 **

Dove: su Zoom (piattaforma on line – se non hai Zoom sul tuo pc, clicca qui per scaricarlo)
Durata: un’ora
Pratica di gruppo: max 10 partecipanti
Cosa mi occorre: un foglio, una penna, abbigliamento comodo e il link che ti invierò via mail, subito dopo la prenotazione per collegarti all’evento.

Per informazioni tel: 3389335396 (IPAZIA Studio di consulenza filosofica)

Contributo di partecipazione €10,99. Posti limitati.

Subito dopo l’acquisto riceverai un’email con la conferma di avvenuta prenotazione. E il link per collegarti all’evento.

L’evento interattivo sarà facilitato dalla Dott.ssa Francesca D’Uva 

Mi chiamo Francesca D’Uva e sono la titolare di Ipazia Studio di Filosofia.

Ho studiato filosofia presso l’università “G. D’Annunzio” di Chieti (CH) e ho conseguito la laurea magistrale con una tesi in filosofia della religione con il professor Francesco Paolo Ciglia.

Mi sono specializzata in filosofia pratica presso la Scuola Parresìa di Bologna diretta dalla dott.ssa Nicoletta Poli, un percorso intenso e davvero stimolante!

E dal 2018 sono entrata in contatto con il gruppo internazionale Deep Philosophy e, dopo un training di formazione con Ran Lahav, Stefania Giordano e Kirill Rezvushkin , dal 2019 sono entrata a far parte del gruppo. Sono stata coinvolta nel direttivo e nell’organizzazione di attività e ritiri filosofici in Italia fino a dicembre 2020. Sono tutt’ora membro del network internazionale.

Subito dopo l’acquisto riceverai un’email con la conferma di avvenuta prenotazione. E il link per collegarti all’evento.