Percorso
Karma Yoga

Il percorso in 10 passi per sciogliere i nodi karmici e sbloccare tutti gli aspetti della vita: materiale, relazionale, professionale e spirituale…

anche se ti senti negato per la meditazione e senza doverti destreggiare in un marasma di tecniche complicatissime.

Immagina di poter avere a disposizione uno strumento semplice e pratico da utilizzare fin da subito per:

  • ripulirsi dalle incrostazioni mentali
  • riportare equilibrio tra cuore, mente e anima
  • acquisire una nuova visione della realtà che ti consenta di esprimere il tuo vero Sé in totale serenità
  • imparare a filtrare l’inutile e limitante chiacchiericcio mentale e a fare emergere i pensieri autenticamente ispirati dall’Anima
  • comprendere la relazione tra idea e realtà
  • individuare il proprio dharma (scopo della vita)
  • sciogliere i legami e i blocchi karmici
  • aprirsi al VERO significato della spiritualità
  • incontrare la saggezza PRATICA della tradizione filosofica orientale e occidentale
  • migliorare considerevolmente la qualità delle tue relazioni
  • definire la relazione con sé e con la propria presenza

Se senti di poter trarre grandi benefici dall’attuare uno o più dei punti appena elencati, allora sei nel posto giusto.

La maggior parte dei percorsi di benessere interiore presenti in circolazione, utilizzano discipline (quasi tutte di origine orientale) che però sono state studiate per chi pratica una vita monastica. Ovvero per persone che hanno molto tempo libero a disposizione. Questo è il motivo per cui ci si ritrova inevitabilmente a doverli abbandonare.

Il vantaggio del Karma Yoga è che è nato migliaia di anni fa ed è specificamente dedicato a coloro che sono impegnati nel mondo e nel tumulto della vita quotidiana. Dal guerriero al regnante; dal commerciante all’artigiano; dallo studente al lavoratore dipendente; dal libero professionista all’artista, il Karma Yoga porta gioia, pace e immensi benefici a chi deve barcamenarsi con le responsabilità di tutti i giorni.

E il vantaggio più interessante di questo percorso è che usufruirai della sapienza orientale attraverso la profonda mediazione della sapienza occidentale.

Non dovrai perderti  in termini e concetti complessi ma vestirai calzari comodi per goderti questo viaggio traendone i massimi benefici, in maniera semplice e piacevole.

L’obiettivo principale del Karma Yoga è comprendere la direzione della propria vita e sbloccare le risorse latenti in ciascuno di noi, per fiorire liberamente nella propria unicità e autenticità.

Il vero genio non è colui che diventa famoso con le proprie opere ed azioni, ma colui che emana la propria luce nell’ordinarietà della vita di tutti i giorni, traendo gioia da questo brillare.

Focalizzato su tutta una serie di principi PRATICI, il Karma Yoga è fonte inesauribile di benefici tra cui:

  • Eliminazione dell’ansia innescata dal bisogno di controllo, dalla necessità di approvazione e dal timore del giudizio altrui: eliminando il conflitto con i “referenti esterni”, si elimina automaticamente tutta l’ansia derivante dal timore reverenziale verso ciò che non è sotto il nostro controllo;
  • Modulazione del proprio atteggiamento per raggiungere una condizione di flessibilità libera dagli schemi rigidi dell’ego e dei condizionamenti esterni;
  • Maggiore calma interiore: superando l’ansia, i sensi di colpa immotivati, il senso di inadeguatezza e l’energia bloccante delle ferite emotive, si libera un fluire spontaneo di calma e stabilità interiore;
  • Possibilità di agire al meglio grazie ad una migliore centratura e focalizzazione dei propri intenti.

Il Karma Yoga aiuta le persone a sentirsi parte di un tutto e dare dunque un significato equilibrato all’esistenza e un atteggiamento più responsivo e meno reattivo alle sfide della vita.

Il percorso si articola in 10 passi, grazie ai quali la visione del mondo diventa chiara, consapevole e traboccante di nuove opzioni e la vita si trasforma così in un’entusiasmante esperienza degna di essere vissuta in tutta la sua pienezza.

  1. Karma e Dharma
  2. La mia linea del tempo: cosa vuol dire sciogliere i nodi Karmici?
  3. Osservo e costruisco lo spazio di cuore, mente ed anima
  4. La mia relazione con l’Altro
  5. Quali sono i miei arché? (i miei principi)
  6. La metamorfosi del sé (Il punto di partenza e la statua)
  7. Individuare il proprio Dharma: volontà agita e volontà agente
  8. Individuare il proprio Dharma: imparare a sentirsi
  9. Riconoscersi e affidarsi
  10. Trasformazione

Ogni passo consiste in un incontro individuale della durata di 90 minuti che può svolgersi online via Skype o Zoom oppure in presenza presso lo studio di Torino.

Il costo di ogni incontro è di 85 Euro.

Acquistando tutto il pacchetto di 10 incontri in un’unica soluzione (700 Euro) risparmi 150 Euro.

È un metodo di ricerca analitico, meditativo e trasformativo allo stesso tempo.

Attraverso le tecniche pratiche tramandate dai filosofi antichi e contemporanei, ho sviluppato un percorso che permette di scandagliare a fondo il proprio sé e di superare le difficoltà attraverso una consapevole visione del mondo!

Sperimenta la bellezza di migliorare ritrovando la tua autenticità!

Esplora, attraverso il Laboratorio, una piccola ma importante parte di te.

È un lavoro pratico, creativo, spesso anche divertente e non richiede la conoscenza della filosofia da parte tua.

Come in un laboratorio di ceramica, si lavora e si plasma la creta, così, nel Laboratorio del sé, lavorerai e plasmerai le tue risorse individuali interiori per superare problemi, ostacoli e blocchi.

Il tornio è rappresentato dalla tua capacità analitica. La creta è l’esperienza che vivi quotidianamente. L’acqua e gli strumenti di lavorazione sono costituiti dal tuo pensiero, dalle parole dei testi filosofici, letterari o poetici che incontreremo nel Laboratorio.

Il lavoro è realizzato dalle tue mani attraverso la scrittura e gli esercizi pratici tramandati dagli antichi filosofi e dai filosofi contemporanei.

Il modello finale (il “vaso”) nasce e si forma attraverso l’intero processo.

Sarai in grado di costruire la tua filosofia di vita e darai il via ad una trasformazione personale e trans personale diretta ed efficace.

Dai inizio alla tua evoluzione.

Il Laboratorio è nato dall’esperienza maturata nelle consulenze filosofiche individuali.

Nei percorsi con i miei clienti ho avuto modo di cogliere alcune tematiche comuni e fondamentali che spesso necessitato di una parentesi specifica e approfondita.

Il laboratorio è, a tutti gli effetti, uno spin-off della consulenza filosofica individuale.

Nel linguaggio televisivo lo spin-off è una storia il cui protagonista, in precedenza, era un personaggio secondario di un’altra serie.

Non ha la pretesa di sostituirsi alla consulenza filosofica ma la affianca, rimanendo tuttavia un percorso compiuto e perfetto verso l’obiettivo.

La meraviglia del Laboratorio del sè risiede nelle seguenti funzioni:

  • permette di esplorare con attenzione e accuratezza la propria esperienza in relazione ad un aspetto esistenziale;
  • consente di ottenere una maggiore consapevolezza di sé attraverso un metodo inusuale e inaspettato;
  • concede al pensiero uno spazio di manovra potente e trasformativo;
  • è un esercizio attivo che coinvolge il partecipante, attraverso una serie di tecniche pratiche, immediate e risolutive;
  • non necessita di una comunicazione personale obbligata pur non escludendola. Questa sua funzione facilita coloro che non desiderano comunicare in maniera esplicita le proprie esperienze ma preferiscono semplicemente accennarle o tenerle per sé.

L’obiettivo del Laboratorio è l’allargamento, la modifica o il cambiamento di una visione iniziale relativa ad un aspetto, un limite, un ostacolo o un problema esistenziale.

Viene attuato attraverso questi passi:

  1. presa di coscienza di un aspetto / problema esistenziale attraverso la propria prospettiva;
  2. osservare come tale aspetto / problema influisce nella vita di tutti i giorni;
  3. allargare la prospettiva individuale attraverso il confronto con testi filosofici, letterari, poetici o mitologici;
  4. azione risolutiva attraverso una tecnica pratica;
  5. consolidare e riflettere su quanto avvenuto nel percorso.

La durata di una sessione di Laboratorio del sé è di circa un’ora e mezza.

  • la capacità di affrontare uno o più aspetti della vita con un approccio differente, migliore o più efficace;
  • una consapevolezza maggiore di una parte importante di te stesso;
  • l’ampliamento della tua prospettiva sul mondo;
  • acquisire maggiore capacità di auto-ascolto;
  • la disposizione a cogliere differenze e connessioni tra pensiero e azione;
  • l’elaborazione di un problema da nemico in alleato.

Prenotazione Percorso Karma Yoga in presenza

Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
2024
2025
2026
2027
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Prenotazione Percorso Karma Yoga on line

Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic
2024
2025
2026
2027
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
2
20
2
21
2
22
23
24
2
25
2
26
2
27
2
28
2
29
30

Il Percorso Karma Yoga è facilitato dalla Dott.ssa Francesca D’Uva

Mi chiamo Francesca D’Uva, sono un consulente filosofico, esperta in Filosofia Esperienziale e sono la titolare di IPAZIA Studio di consulenza filosofica.

Mi sono laureata, sotto la guida del professor Francesco Paolo Ciglia, presso l’università “G. D’Annunzio” di Chieti (CH) con una tesi sugli aspetti pratici sia della filosofia orientale che occidentale.

Dalla mia laurea ad oggi, ho svolto un intenso lavoro di ricerca e sperimentazione sul campo per restituire alla filosofia la sua funzione originaria: ovvero quella di uno strumento pratico, creativo e stimolante per il conseguimento del benessere interiore.

Mi sono quindi specializzata in filosofia pratica e consulenza filosofica presso la Scuola Parresìa di Bologna diretta dalla dott.ssa Nicoletta Poli.

La mia soddisfazione più grande è la gioia che vedo ogni giorno, negli occhi dei miei clienti, quando scoprono che non c’è bisogno di essere dei filosofi o studiosi di filosofia per trarre immensi benefici da questo meraviglioso e potente strumento.

E questa è una vera manna dal cielo per tutti coloro che cercano un approccio non terapeutico per superare, con il proprio pensiero e risorse interiori, le prove che la vita ci propone nel quotidiano.

Dal 2018 sono entrata in contatto con il gruppo internazionale Deep Philosophy e, dopo un training di formazione con Ran Lahav, Stefania Giordano e Kirill Rezvushkin, dal 2019 sono entrata a far parte del gruppo. Sono ora coinvolta nel direttivo e nell’organizzazione di attività e ritiri filosofici in Italia.